Seleziona una pagina

Adotta una Buona Pratica

Come hanno reagito le associazioni non-profit alla pandemia?
Sostieni il progetto che valorizza queste incredibili storie

PROMOTORI

PARTECIPA ANCHE TU!

Scopri le buone pratiche realizzate dalle associazioni nel tempo della pandemia e le modalità per sostenere il progetto.

MEDIA PARTNER

COME NASCE L’INIZIATIVA

I promotori raccontano la genesi e gli obiettivi dell’iniziativa.

APPROFONDISCI

Come è nato il progetto “Adotta una Buona Pratica”? In questo breve video Maria Elena Vivaldi e Anna Lisa Balestra di Social Value Italia sottolineano il valore delle esperienze delle associazioni non-profit al tempo dell’emergenza sanitaria e il legame virtuoso che è possibile creare con il mondo profit.

Luca Valpreda di Amapola ricorda gli strumenti e le azioni di comunicazione e valorizzazione messi in campo.

PierMario Barzaghi riporta le ragioni che hanno portato Fondazione KPMG Italia Onlus a diventare “donor” dell’iniziativa.

IL PROGETTO

Terzo Settore e imprese insieme

Creare un legame virtuoso tra le esperienze del Terzo Settore e il mondo delle imprese: questo è l’obiettivo del progetto “Adotta una Buona Pratica”. Insieme per diffondere e valorizzare le buone pratiche ideate e realizzate dalle associazioni non profit nel 2020 e nel 2021, anni contraddistinti da pandemia, lockdown, distanziamento, crisi sociale ed economica.

APPROFONDISCI
Le non profit hanno dimostrato un’eccezionale capacità di reazione, mettendo in campo nuovi progetti e nuove soluzioni che hanno portato risultati straordinari.

La sponsorizzazione dei video che raccontano questi progetti è la leva che permette di raccontare, diffondere e valorizzare tutto questo.

Con contributi a partire da 700 euro, un’impresa profit consente la realizzazione del video e ha la possibilità di raccontare, nello stesso video, i motivi del proprio supporto.

PARTECIPANTI

Scopri le storie e i protagonisti attraverso i video

HANDICAP… SU LA TESTA! E DOTWORDS

“Tornare alla spensieratezza e alla bellezza”. Questo è l’obiettivo di Handicap…su la testa! che grazie all’irriverenza e al sostegno dei suoi numerosi educatori e volontari ha affrontato il lockdown ideando numerose attività da remoto e mantenendo sempre vivo il dialogo con i propri utenti.

CO&SO E READYTEC

“Il domani si costruisce nei momenti più difficili”. Le parole Pandemia, Lockdown, Smart Working e Quarantena non hanno fermato la realtà di CO&SO, che grazie alle proprie competenze e alla capacità di adattamento ha affrontato la tempesta del Covid rimodulando in modo innovativo i propri servizi. Il Consorzio CO&SO è riuscito a garantire sicurezza a utenti e lavoratori immaginando il futuro con creatività per preservare il benessere delle persone.

COMETA E KPMG

“Si può fare!” è con questo spirito d’iniziativa che Cometa reagisce al primo lockdown per covid trasformando le difficoltà in opportunità e dando vita a nuove iniziative e progetti. La Panetteria, con cui garantisce l’opportunità a ragazze e ragazzi determinati come Antonio di trasformare la propria passione in lavoro e il bar didattico “Anagramma” di Cernobbio, che grazie al Delivery consente a giovani come Chiara, di continuare a essere parte attiva della comunità.

DIABETE ROMAGNA E SCS CONSULTING

Un evento “oltre il tempo e oltre lo spazio”. Con questa frase Diabete Romagna dà vita alla versione digitale del progetto “Diabetes Marathon” come reazione al primo lockdown.
Un’iniziativa di inclusione e coraggio di osare. Lo scopo? riunire le persone e porre al centro i loro bisogni.

DYNAMO CAMP E AMAPOLA

“Non ci possiamo fermare” è stata l’immediata reazione al decreto del primo lockdown per covid. Era il 9 marzo 2020. E in soli 5 giorni parte il progetto “A casa come a Dynamo”. Storie di straordinaria creatività e fermissima  volontà. La parola d’ordine? Inclusione, sempre e in qualsiasi circostanza.

HANNO GIÀ ADERITO

NEWS

VUOI PROPORRE O ADOTTARE UNA BUONA PRATICA?

CONTATTACI